E’ morto con un infarto Roddy Rowdy Piper, leggenda del wrestilng amico di Hulk Hogan

Morto Roddy Rowdy Piper, leggenda del wrestling. Grande amico di Hulk Hogan ci lascia a causa di un infarto.

Roddy Rowdy Piper faceva parte della generazione di wrestler che avevano reso famoso il wrestling in Italia, come Randy Savage e Ultimate Warrior Roddy Piper è morto a causa di un infarto. Se ne va un’altra leggenda del wrestling a stelle e strisce e lo fa ancora abbastanza giovane, aveva solo 61 anni. Probabilmente i più giovani non lo ricordano, ma quelli che iniziarono a seguire il wrestling con il commento di Dan Peterson, ricorderanno il lottatore che si presentava sul ring con kilt scozzese e musica a base di cornamuse.

Dava di matto, era indisponente ed aveva un suo angolo in cui poter sciogliere la sua parlantina contro tutti. In fin dei conti anche se scontroso, era uno dei personaggi più amati. Grande amico di un’altra leggenda del wrestling, Hulk Hogan, ai tempi avversari sul ring, che lo ricorda con grande affetto. Anche John Carpenter, regista, ha parole dolci per Roddy, che era stato protagonista in uno dei suoi film horror, Essi vivono. E così un altro pezzetto della storia recente del wrestling va via, dopo che era riuscito a sconfiggere il tumore, e un arresto cardiaco a portarselo via. Stessa sorte toccata a Randy Savage Macho Man e a Ultimate Warrior. Una maledizione.

Lascia un commento