The Voice of Italy 2, ottimo inizio con le Blind Auditions

The voice of Italy, la seconda edizione dal 12 marzo su Rai2.

Se lo scorso anno è stata una delle più belle sorprese tra i talent italiani, lo deve ad una formula originale che non scimmiotta la concorrenza, a partire proprio da X Factor, ma anche un quartetto di giudici decisamente ben assortito. E la nuova stagione di The Voice of Italy, con l’energia di J-Ax al posto della flemma di Riccardo Cocciante, sembra destinato a ripetere lo stesso successo.

Lo si è capito sin dalla prima puntata delle Blind Auditions, quelle che serviranno a formare il gruppo dei 64 concorrenti, suddivisi nelle quattro squadre, che andranno a contendersi il titolo per questa seconda edizione.

E già dalle prime selezioni si è capito che vere voci originali ce ne sono diverse. Lo è ad esempio Gianna Chillà, 41 anni anche se non li dimostra, che canta scalza: è stata fulminata dalla voce di Janis Joplin e le ha reso omaggio cantando ‘Kozmic Blues’, convincendo sin da subito tutti. Ha scelto Noemi, sin d’ora si annuncia come una possibile vincitrice.

TRA DI LORO SI NASCONDE IL VINCITORE?

Molto strana e particolare è anche la voce di Tommaso Pini che ha interpretato ‘Summertime Sadness’ di Lana Del Rey in maniera così particolare che tutti i giudici pensavano fosse una ragazza. Ha scelto la Carrà, ci sarà da divertirsi.

Ovviamente c’è del rap buono per J-Ax con il napoletano Ivan Granatino che però è stato scelta anche da una voce particolare come quella della giovane Luna Palumbo. E c’è del rock puro per Piero Pelù con un figlio degli anni ’70 (anche se è giovanissimo), Giacomo Voli.

E’ solo il primo atto di una lunga catena di scelte e ci vorranno altre puntate per formare definitivamente il cast, così come per scoprire le doti da presentatore di Federico Russo che per il momento si è limitato ad introdurre i concorrenti ma dalle prossime settimane sarà maggiormente chiamato in causa.

Intanto però il talent è decollato. Appuntamento alla prossima settimana per la seconda parte delle Blind Auditions!

Lascia un commento