Turista viene salvata da un cane randagio in Grecia, stava per essere violentata.

Una turista inglese Georgia Bradley è stata salvata da un cane randagio mentre stava per essere violentata in spiaggia a Creta in Grecia da parte di due balordi che sono scappati, messi in fuga dal cane abbandonato che poi è stato adottato dalla giovane turista.

La giovane turista inglese Georgia Bradley di 25 anni stava per essere violentata, mentre era sdraiata su una spiaggia di Creta in Grecia,è stata salvata da un cane randagio che ha messo in fuga due malviventi balordi che stavano importunando e molestando la ragazza, rimasta da sola senza il suo fidanzato allontanatosi da lei per recarsi al bar per prendere da bere.

Mentre la ragazza era da sola in spiaggia è stata avvicinata da due malviventi della zona che l’hanno subito palpeggiata ed importunata sicuri del fatto che la giovane turista inglese fosse da sola in una zona disabitata in cui nessuno poteva aiutarla, ma la ragazza spaventata ha iniziato ad urlare e a chiamare aiuto, cosi da un cespuglio è uscito un piccolo cane randagio di colore nero che ha iniziato ad abbaiare e a mordere i due malviventi costringendoli alla fuga.

La giovane donna grata al cane randagio di averla salvata da una molestia sessuale, decide di adottare il piccolo Pepe cosi chiamato da lei, e dopo alcune pratiche burocratiche costose e molto lunghe si imbarca per l’inghilterra con il suo eroe, un cane di piccola taglia, che grazie al suo coraggio non è più un cane randagio.

Lascia un commento