Omicidio Bologna : Bidello del DAMS uccide la madre a coltellate e tenta il suicidio.

Un uomo di 51 anni a Bologna, uccide la madre di 89 anni a coltellate e poi tenta il suicidio gettandosi dal secondo piano. Ora Gabriele Galletti è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Maggiore di Bologna.

Accade a Bologna, Gabriele Galletti di 51 anni e bidello dell’Università nella facoltà del DAMS, ha ucciso a coltellate la madre di 89 anni, Vilelma Pulga. Appena compiuto il delitto l’uomo ha tentato il suicidio gettandosi dal secondo piano di un appartamento sito in via Koch dalle parti di Borgo Panigale, ma senza successo. Per sua fortuna è atterrato di schiena su alcuni stendini della biancheria che ne hanno attutito la caduta. Ora è ricoverato presso l’ospedale Maggiore di Bologna e non sembra essere in pericolo di vita. La polizia è intervenuta intorno alle 8:45 del mattino, allertata dai vicini di casa che hanno sentito il colpo della caduta a terra del Galletti.

Arrivati sulla scena gli agenti hanno trovato il corpo dell’anziana donna vicino alla finestra con diverse ferite procurate dalle coltellate ricevute dal figlio tra cui quella probabilmente mortale sul collo. Sembra che in casa fosse anche presente il padre di 94 anni. Ancora da chiarire i motivi dell’insano gesto.

 

Lascia un commento