Maria: “In Masterchef conta molto la fortuna”

Intervista a Maria Acquaroli, concorrente di Masterchef Italia 4
Maria Acquaroli, la giovane wedding planner bergamasca, è stata eliminata durante l’ultima puntata di Masterchef: tutta colpa della sabbia nella pasta allo scoglio (anche se, come rivela lei, la sua pasta alla norma era più buona di quella di Stefano, il suo sfidante al pressure test).
E, così quella che sulla carta era una delle favorite alla vittoria, è stata eliminata insieme a Federica, rea di aver sbagliato la faraona. Due concorrenti talentuose e determinate lasciano la cucina di Masterchef, dovendo rinunciare così ad entrare nella Top Five, formata a questo punto da Nicolò, Arianna, Paolo, Amelia e Stefano. Entrambe, ora, tifano per Nicolò a cui sono legate anche da un rapporto di amicizia e stima. Sarà lui a vincere la quarta edizione di Masterchef?

Quanto è difficile per una vegetariana partecipare a Masterchef? Viola ha detto senza mezzi termini che è un talent per i carnivori…
Non è stato per niente facile: capire se è buona una carne che non hai piacere ad assaggiare è un’impresa ardua. Sapevo che sarebbe andata così da quando mi sono iscritta, altrimenti avrei dovuto evitare, ero pronta alle difficoltà.

Quest’anno i migliori concorrenti vengono eliminati uno dopo l’altro: Simone, Valentina, e ora tu e Federica. Cosa sta succedendo?
Masterchef è un talent show culinario in cui contano la bravura e la fortuna. Purtroppo la sorte non è sempre dalla tua parte e ti fa cadere anzitempo, privilegiando altri concorrenti.

Parliamo di spoiler: secondo alcune fonti, avresti vinto tu Masterchef. Possibile che, ogni anno, gli spettatori non possano godersi in pace le puntate senza sapere in anticipo quello che succederà?
Purtroppo è così, ma chi di noi non è curioso? È normale non avere la pazienza di attendere le puntate, siamo abituati a sapere tutto e subito ormai!

Qual è stato il momento più brutto, l’esperienza più difficile, che hai vissuto nella cucina di Masterchef?
Fisicamente quando, terminata l’esterna in montagna, siamo tornati di corsa a Milano per fare il Pressure test: ero distrutta e demoralizzata. Il momento affettivamente peggiore quando io e Federica eravamo le peggiori dell’Invention test, una di noi doveva andarsene.

Dopo la tua eliminazione, hai avuto modo di risentire i giudici (NdR: Maria, dopo l’eliminazione, non ha stretto la mano dei giudici a differenza di quanto è capitato in occasione delle precedenti eliminazioni)?
No, dopo l’eliminazione non ho sentito nessun giudice, è un rapporto molto professionale quello che intercorre tra i concorrenti e loro.

Lascia un commento