Morta in spiaggia a Messina una ragazza sedicenne dopo serata in discoteca. Era con due amici.

Ilaria Boemi una ragazza sedicenne è stata trovata morta per arresto cardiaco in spiaggia a Messina. La ragazza era con due amici ed aveva passato la notte in discoteca.

Ilaria Boemi è il nome della ragazza morta a Messina, trovata senza vita sulla spiaggia messinese nei pressi del circolo del tennis e della vela. La polizia scientifica che ha esaminato il corpo non ha trovato nessun segno di violenza nè alcuna traccia di puntura sulle braccia, ciò fa escludere uso di eroina e una morte efferata. L’unica cosa rilevante è il decesso per arresto cardiaco, sicuramente dovuto all’uso di pastiglie prima di una serata in discoteca.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti la ragazza trovata morta era in compagnia di un’altra ragazza e di un ragazzo, gli stessi che hanno chiamato i soccorsi e chiesto aiuto ad un ciclista. Ma appena arrivati gli agenti e l’ambulanza sono scappati forse in preda al panico. Questo particolare ha incuriosito gli inquirenti che stanno investigando sull’identità dei compagni di Ilaria. Intanto la Procura ha aperto un inchiesta  di cui è titolare il sostituto Stefania La Rosa.

Ora solo l’autopsia potrà definire le cause del decesso di Ilaria Boemi, intanto sui social tantissime persone commosse hanno espresso un saluto alla giovane sedicenne trovata morta in spiaggia, condannando gli amici che erano con lei per essere scappati.

Lascia un commento