Figlia malata di cancro, i colleghi regalano al padre 350 giorni di ferie rinunciando alle proprie

Un uomo francese ha ricevuto in dono 350 giorni di ferie dai suoi colleghi grazie ad una legge del 2014, ora potrà seguire la sua bambina di 5 anni malata di cancro.

Un papà francese ha ricevuto un grande gesto di solidarietà da un gruppo di colleghi che gli hanno reso possibile lo stare con la sua bambina di 5 anni malata di cancro.

L’uomo, infatti, non può lavorare perché deve seguire la chemioterapia della piccola, ma adesso avrà un anno a disposizione, grazie ad una legge francese che permette gesti di solidarietà sul posto di lavoro.

Il gesto arriva da  Neufchâtel-en-Bray, a nord di Rouen, Alta Normandia. La bambina ha un tumore di 13 cm al rene che ha completamente cambiato la vita ai genitori, Jonathan e Marine.

Dopo la scoperta, l’uomo aveva terminato i suoi giorni di riposo, questo voleva dire che non poteva più assentarsi durante le 31 settimane in cui la bambina doveva sottoporsi alla chemio, ma un gruppo di colleghi, grazie ad una legge del 2014 ha potuto donare i giorni di risposo, rinunciando ai propri.

In pratica i colleghi hanno rinunciato alle ferie per donarle a Johnathan che ora dispone di 350 giorni liberi in cui potrà assistere sua figlia. Un gesto di grande umanità, speriamo che la piccola guarisca presto e superi tutto.

 

Lascia un commento