martedì , 22 Gennaio 2019
Ultime Notizie
Home >> Talent Show >> The Voice of Italy >> The Voice of Italy 2016 al via!
Corso per casting tv
The Voice of Italy 2016: novità

The Voice of Italy 2016 al via!

The voice of Italy è la versione italiana di un talent show ideato in Olanda nel 2010. Dopo il successo inaspettato negli USA nel 2011, approda sulle reti italiane nel 2013 e viene trasmesso per la prima volta su Rai 2, sostituendosi al palinsesto di X-factor, cancellato nel 2011. Grazie al successo ottenuto The voice of Italy, continua ad essere trasmesso negli anni successivi, diventando il talent musicale italiano più famoso e raggiungendo quest’anno la quarta edizione.

Novità e Conferme: The Voice of Italy 2016

La quarta edizione del talent sarà presentata da Francesco Russo, affiancato da Alessandra Angeli (al posto di Valentina Correani) e verrà trasmessa a partire dal 24 febbraio fino a maggio. Per quest’anno ci sono cambiamenti anche nella giuria, formata da Raffaella Carrà, Max Pezzali, Dolcenera ed Emis Killa, che sostituiranno J-Ax, Piero Pelù, Noemi, e Roby e Francesco Facchinetti.

Al contrario di altri show, il format di questo talent prevede che i cantanti concorrenti si esibiscano di fronte ai giudici seduti di spalle: in questo modo saranno scelti solo in base alla loro prestazione canora, senza che il loro aspetto influisca sulla decisione della giuria, composta da nomi noti della musica italiana. I giudici vengono definiti “coach” perché, una volta formata la propria squadra, dovranno anche fornirle indicazioni per migliorare le performance canore. Un’altra caratteristica che rende assolutamente unico questo Talent Show è che le basi delle canzoni non sono registrate in studio, ma vengono eseguite live da un’orchestra

Le fasi del Talent Show: come funziona The Voice of Italy

All’interno del programma si susseguono quattro fasi:

  • Le audizioni al buio (blind auditions)

Le audizioni al buio si svolgono per quattro puntate: i giudici, girati di spalle, devono scegliere il concorrente che si esibisce premendo il pulsante “I want you”. Se c’è una contesa tra la giuria per la scelta di un cantante, sarà proprio quest’ultimo a scegliere arbitrariamente il proprio coach. Se nessuno preme il pulsante, si procede con l’eliminazione. Al termine di questa prima fase, ogni giudice guiderà sedici concorrenti.

  • Il duetto su una canzone (the battles),

La seconda fase, quella del duetto su una stessa canzone, prevede la sfida tra due cantanti della stessa squadra, seguiti da un coach speciale, che li aiuta nell’adattamento del pezzo. Al termine di queste due puntate il giudice della squadra decide chi dei due cantanti passa alla sfida successiva. Dopo questa fase i team sono composti ciascuno da otto concorrenti, con però ancora viva la possibilità del ripescaggio, che riapre la competizione ad altri otto concorrenti.

  • Il duello su due canzoni differenti (knockout)

Ha le stesse modalità del duetto, dura di due puntate, ma i cantanti si sfidano su canzoni differenti. Al termini dei duelli, restano solo cinque concorrenti.

  • La diretta dal vivo (live show).

Nelle cinque puntate della diretta, i giudici hanno il compito di scegliere chi potrà accedere alla fase finale, cioè l’ultimo live, che decreterà il vincitore del talent show: verrà proclamato attraverso il televoto degli spettatori, e si aggiudicherà un contratto discografico del valore di 200.000 euro con la Universal Music Italia.

L’edizione 2015 ha visto come vincitore Fabio Curto del team di Roby e Francesco Facchinetti. Il talent sarà visibile su Rai 2 e Rai HD, e anche RTL offre la possibilità di seguire il talent show, collegandosi alla stazione radio 102.5.

 

Corso per fare casting

Notizie ultima ora

Fabio Curto The Voice vince l’edizione 2015

Nell’ultima puntata di The Voice 2015 l’Auditel è schizzato al 13,2% cosa che non era …